Roma

n1492692533_196184_3570.jpgRoma non fà la stupida stasera… quante volete ho canticchiato questi versi…solo che erano solo dei versi perchè non conoscevo Roma…

Ebbene si mai stata prima del 26/12/08…

 

Prendo l’aereo il giorno di S. Stefano  arrivo in meno di 50 minuti con la ryanair…Il viggio con il pulman aeroporto-stazione termini…sembrava non finire più, tanta era l’ansia nel rivedere il mio amore…Finalmente arrivo, cerco tra i mille sguardi dai mille colori il mio amore…Breve il tempo per i saluti, il lavoro chiama…ma non importava nulla…ero lì a Roma…Dal mio amore…cosa chiedere di più?

Stai attenta, tieniti vicino al muro, chiuditi in stanza, non prendere le traverse….Mille e mille raccomandazoni, fatte da Bruno, manco fosse uno dei miei genitori….E’ riuscito a mettermi talmente tanta ansia adosso che non osavo uscire dall’albergo senza di lui..Fortunatamente, nonostante il lavoro siamo riusciti  a girare i luoghi della capitale… la cosa più affascinante per me è stata la fontana di Trevi…sarà perchè era sera, ed ero tra le sue forti braccia…ma l’ho trovata estremamente suggestiva…Per non parlare di ogni singolo angolo della città, il quale, sembra voler narrare ciò che ha visto ed udito nel corso dei secoli…

Paese che vai gente che trovi….non sò se è un modo di dire o l’ho inventato io adesso…ma è così Roma è piena di gente di tutti i tipi, nazionalità,colori, stili di vita…Camminavamo per le strade, i corsi, le vie e più dei negozi mi affascinavano i volti delle persone…L’uomo d’affari giacca e cravatta fermo al tavolo di un bar, la mamma con il bambino ch rìmprovera con una frase del tipo…”Mi stai a far prendere con colpa d’ansia” quando una mamma di qui avrebbe detto “MI FACISTI PIGGHIARE un corpo di sale” (vogliate scusarmi ma sono proprio ignorante con il dialetto), i fedeli in fila a S. Pietro per poter entrare, i ragazzini, sempre a S. Pietro, che si cimentavano in canti e balli…la quantità enorme di barboni, come contorno delle piazze e della stazione, quasi come fossero merce dimenticata nel vagone dei treni…senza che gli interessati ne facciano mai richiesta di smarrimento….

Bella Roma…troppo caotica però….non potrei mai viverci…io che mi stresso  nel traffico della Via Fardella…non potrei mai stare lì…macchine in file kilometriche, per non parlare del quantitativo smisurato di semafori…se becchi il filotto dei rossi puoi farti il segno della croce…

 

Bella Roma…difficile da descrivere..con un semplice post…

Romaultima modifica: 2009-02-10T11:39:00+01:00da colpadelgin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Roma

Lascia un commento